Sentire per ben fare!

(0 Customer reviews)

ESAURITO

Obiettivo del corso

Ispirato agli studi di Marshall B. Rosemberg, padre fondatore della «Comunicazione NON Violenta», questo percorso ha lo scopo di aiutare le persone a «smascherare» alcuni condizionamenti inconsci circa il modo di sentirsi felici, di essere gentili e «brave persone» sia nel privato che nella vita professionale.
Spesso confondiamo comportamenti di compiacenza con la gentilezza, spesso ci diamo la colpa di non riuscire ad essere felici ma se tutto questo nascesse da un sistema di credenze che non ci permette di sentirci fragili e autentici?
Questo percorso ha l’obiettivo di osservare il nostro modo di pensare e creare nuovi paradigmi più sostenibili per noi e chi sta intorno a noi.

Esaurito

Descrizione

L’obiettivo del corso è riuscire a sviluppare la consapevolezza di sé attravreso il ben sentire al fine di sviluppare comportamenti nuovi per gestire situazioni critiche nella propria vita professionale e personale.

I temi di intervento riguardano la presa di consapevolezza del proprio benessere; ben essere inteso come Ben Sentire ovvero riuscire a sentire i propri stati emotivi e le proprie convinzioni, per trasformarli in una nuova energia che determina nuove modalità comportamentali per far fronte alle fonti di stress e alle aspettative degli altri

Al fine di rendere la persona maggiormente consapevole del proprio sentire e maggiormente capace  nell’efficacia relazionale si prevede un percorso di laboratorio esperienziale suddiviso in 3 momenti

 

METODOLOGIA

  • La metodologia adottata sarà un mix di momenti di Analisi della persona, (stile, motivazioni, convinzioni limitanti) attraverso l’utilizzo di questionari specifici e attraverso la compilazione del proprio fascicolo di auto-consapevolezza
  • I laboratori saranno lo spazio di riflessione sull’analisi emersa e sarà spazio per confrontarsi su elaborazione di nuove modalità comportamentali a fronte di casi concreti

 

 

Programma degli incontri:

Negli incontri verranno trattati questi 3 macro argomenti:

1°. Consapevolezza del proprio se al lavoro: bisogni, motivazione e soddisfazione

  • come mi vedo al lavoro e come mi vedono gli altri al lavoro
  • quali sono i miei bisogni e come li soddisfo e quali bisogni sono necessari per vivere
  • la motivazione correlata alla soddisfazione personale
  • come rispondere ai miei bisogni

 

2°. IL Ben Sentire: emozioni funzionali e disfunzionali ed fonti di energia

  • quali emozioni provo durante il lavoro e come le gestisco
  • come dare nome alle mie emozioni e come definire i pensieri correlati
  • quali dispersione di energia e che impatto ha sulla mia comunicazione
  • come mi pongo con l’altro
  • come gestisco la comunicazione

 

3°. IL Ben Sentire: convinzioni limitanti e automatismi e permessi per nuovi comportamenti

  • cosa sono i condizionamenti
  • quali convinzioni mi limitano nell’affrontare il lavoro
  • come posso potenziare i nuovi comportamenti

Informazioni aggiuntive

tipologia

Formazione, Psicological Training (per adulti e ragazzi), Saper Essere

Modalità

on-line

durata

4 ore

1° incontro

29/01/2024 dalla 18.00 alle 19.30

2° incontro

05/02/2024 dalla 18.00 alle 19.30

3° incontro

12/02/2024 dalla 18.00 alle 19.30

4° incontro

19/02/2024 dalla 18.00 alle 19.30

Recensioni

Non ci sono ancora recensioni.

Recensisci per primo “Sentire per ben fare!”


You may also like…

ESAURITO
Obiettivo del corso Il percorso ha lo scopo di allenare i partecipanti a sviluppare una comunicazione interiore tra sé e sé attivando un locus of controll interno ossia un punto di vista e di auto-osservazione sulle dinamiche dei propri pensieri e sui relativi modelli di comportamento. Lo scopo è quello di iniziare a essere protagonisti della propria vita attivando l’intenzione e la mente creativa, ossia quella della volontà. Si andrà a lavorare sulle convinzioni limitanti della mente ( idee che tolgono il potere di agire e influenzare la propria vita privata e lavorativa)
ESAURITO
Obiettivo del corso Questo percorso ha l’obiettivo di condividere con i partecipanti, in modo pratico e con un linguaggio comune e comprensibile a tutti, le nuove scoperte sul funzionamento della nostra mente; sul ruolo fondamentale che il nostro sistema di credenze ha sul nostro corpo e sulla nostra biologia; su come percepiamo e agiamo nel nostro ambiente domestico e professionale; sulla chimica emozionale e sugli effetti dello stress sulla nostra mente e sulla nostra salute.